Implantologia dentale, come superare la paura dell’intervento.

Decidere di andare dal dentista
e’ spesso per qualcuno fonte di preoccupazione ed ansia, se in piu’ devi sottoporti ad un intervento di chirurgia orale
implatologia dentale e paura del dentistaMolti pazienti vuoi per precedenti esperienze concrete vuoi per paura hanno sempre piu’ difficoltà a recarsi dal dentista pur sapendo che sono proprio i controlli periodici che permettono di evitare grossi trattamenti invasivi, costosi e spesso dolorosi.
Negli ultimi anni pero’proprio per facilitare l’accesso alle cure sempre piu’ odontoiatri hanno iniziato ad occuparsi seriamente di analgesia.
Per i trattamenti non invasivi: per i bambini, per pazienti psichiatrici e neurologici la seduzione cosciente con protossido d’azoto rappresenta un’alternativa importante al metodo tradizionale di approccio del dentista con la semplice anestesia locale.

paura del dentistaPer gli interventi più invasivi: per le riabilitazioni implantoprotesiche a carico immediato l’anestesia sedativa farmacologica indotta da un medico anestesista e’ sicuramente il modo migliore per affrontare l’intervento sia da parte del paziente che da parte del medico odontoiatra.
Con questa tecnica è possibile ridurre in completa sicurezza il numero delle sedute odontoiatriche, fino ad un massimo di 3 sedute.

Sottoporsi ad un intervento di all on four in anestesia sedativa significa affrontare l’intervento e il post operatorio in tranquillità e senza dolore da parte del paziente.
La All on Four, così come la toronto Bridge e’ una sistematica implantoprotesiche testata ormai da anni che permette di riabilitare esteticamente e funzionalmente il paziente in meno di 24 ore dall’inizio dell’intervento chirurgico.
Il tutto nasce da una corretta e accurata valutazione del caso clinico attraverso un esame clinico e gli esami radlogici (rx panoramica ed eventualmente Tac), uno studio accurato dei modelli che riproducono la bocca del paziente e dei rapporti occlusali (la chiusura della bocca).
Una volta effettuato lo studio si può, procedere con il confezionamento della protesi provvisoria costruendo delle copie della protesi definitiva e programmare da li ha poco la seduta chirurgica che permetterà al paziente di tornare a sorride.

Le riabilitazioni all on four se correttamente pianificate permetto di diminuire i tempi di riabilitazione, eliminare il dolore operatorio e diminuire fortemente quello postoperatorio, ridurre l’ansia e abbassare notevolmente i costi di una riabilitazione implantoprotesiche con le tecniche tradizionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *